litanìa n. 2

30 luglio 2008

IMHO, se l’indice di disagio socio-economico di un quartiere candidato è inferiore a quello rilevato in quartieri di altri Comuni, atteso anche che per ogni Regione saranno ammesse non più di tre Zone Franche Urbane, la notizia è nient’altro che una buona notizia, a meno che l’ambizione, come talvolta appare, non sia quella di avere più degrado, piuttosto che il contrario.

(rif. L’Unione Sarda.it, “Zone franche: l’esclusione di Nuoro crea scompiglio in Consiglio regionale“)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: