repetita iuvant

22 dicembre 2009

Su Leggimi – Cronaca d’Abruzzo: “Zona Franca Urbana Pescara, Mascia: ci chiedono i dati per l’erogazione fondi” .

Appunto, stando alle indiscrezioni il problema è proprio questo: erogazione di fondi al posto della riduzione di imposte e contributi previdenziali; un contributo pubblico parametrato a Ici e contributi previdenziali al posto  delle agevolazioni fiscali su imposte sui redditi, Irap, Ici; una erogazione da parte dei Comuni su istanza al posto dell’applicazione automatica delle esenzioni.

Sotto questo profilo la richiesta di dati per il versamento, in verità, non è per niente una buona notizia.

Cosa resterebbe di franco nelle zone franche, se non il nome?

( rocco.iemma@tin.it )

Gruppo Zone Franche Urbane su Facebook.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: